Chi Siamo

La Fondazione Rossi nasce nel 2018 come un’iniziativa familiare, per volontà del fondatore Ing. Luigi Rossi, come naturale conseguenza di un impegno decennale nella promozione dell’arte e della cultura, oltre che recupero della memoria storica, nel territorio della provincia di Milano. La Fondazione raccoglie l’eredità del processo portato avanti dagli stessi fondatori dell’associazione culturale Bice Bugatti Club nella città di Nova Milanese. Dal 2008 il Bice Bugatti Club collabora con la Libera Accademia di Pittura e il Comune di Nova Milanese nella realizzazione del Premio Internazionale Bice Bugatti-Giovanni Segantini, promuovendo premi speciali e curando i cataloghi ufficiali.

L’associazione ha poi dato vita ad iniziative collaterali al Premio, come mostre, conferenze e pubblicazioni di saggi specifici e ha contributo all’apertura della sezione internazionale del Premio, conferendo un amplio respiro all’evento.

La fiducia nel valore della cooperazione internazionale e della multiculturalità ha portato nel 2009 alla nascita del Progetto Bolivia, un gemellaggio culturale che ha avuto inizio con la firma di un accordo fra il comune di Nova Milanese e lo spazio culturale Proyecto mARTadero di Cochabamba. Il processo e si è poi esteso ad altre zone geografiche grazie all’alleanze con ADC Building Bridge, Los Angeles; Curatorial Bureau, Cuba e Germania.

La passione dei soci del Bice Bugatti Club e queste alleanze strategiche hanno negli anni permesso la circolazione di numerose opere di artisti e la diffusione di nuovi linguaggi nel territorio della provincia di Milano, oltre che rafforzare il prestigio del Premio Internazionale Bice Bugatti – Giovanni Segantini, che attualmente collabora anche con l’Accademia di Brera di Milano.

Missione

La Fondazione non ha fini di lucro e si propone di svolgere attività di pubblica utilità quali la valorizzazione e tutela del patrimonio di interesse artistico e storico, attraverso attività volte a migliorare la qualità della vita della comunità del territorio, volte ad innescare processi di integrazione tra distinti gruppi sociali e culturali che la costituiscono.

Uno dei propositi fondamentali è promuovere la formazione artistica e culturale oltre che l’impulso alla ricerca di nuovi linguaggi contemporanei attraverso l’organizzazione di eventi socio educativi e formativi e alleanze con organizzazioni e istituzioni del territorio.

Soci Fondatori

Ingegnere, esperto di valutazione dei rischi, appassionato di storia e di arti visive ha per anni condotto ricerche sulla famiglia Bugatti e sui contesti locali, Presidente del Bice Bugatti Club e della libera Accademia di pittura Vittorio Viviani da oltre 10 anni ha coordinato numerosi progetti artistici internazionali.

Ing. Luigi Rossi

Ingegnere, esperto di valutazione dei rischi, appassionato di storia e di arti visive ha per anni condotto ricerche sulla famiglia Bugatti e sui contesti locali, Presidente del Bice Bugatti Club e della libera Accademia di pittura Vittorio Viviani da oltre 10 anni ha coordinato numerosi progetti artistici internazionali.
Phd in Diritto Internazionale e specializzata in cooperazione, ha collaborato con differenti organizzazioni governative e non. Dal 2013 si dedica alla gestione culturale ed è Coordinatrice dell’area di Arti Visive presso lo spazio Proyecto mARTadero “Arte e cultura per il cambio sociale”, a Cochabamba, Bolivia. E’ responsabile di alcuni dei progetti artistici di maggiore impatto in Bolivia come la Biennale di Arte Urbano (dal 2013 al 2017) e il CONART – Arte Contemporanea (dal 2014 al 2018), oltre ad avere portato avanti differenti iniziative di riqualificazione urbana in differenti settori della città di Cochabamba, principalmente nell’ambito di progetti di cooperazione. Tra le proprie funzioni coordina anche il programma di residenze artistiche, grazie al quale ha consolidato vincoli tra proyecto mARTadero e differenti organizzazioni internazionali generando possibilità di scambi come il Servizio Civile Internazionale e differenti borse e premi per artisti emergenti.

Dott.ssa Magda Rossi

Phd in Diritto Internazionale e specializzata in cooperazione, ha collaborato con differenti organizzazioni governative e non. Dal 2013 si dedica alla gestione culturale ed è Coordinatrice dell’area di Arti Visive presso lo spazio Proyecto mARTadero “Arte e cultura per il cambio sociale”, a Cochabamba, Bolivia. E’ responsabile di alcuni dei progetti artistici di maggiore impatto in Bolivia come la Biennale di Arte Urbano (dal 2013 al 2017) e il CONART – Arte Contemporanea (dal 2014 al 2018), oltre ad avere portato avanti differenti iniziative di riqualificazione urbana in differenti settori della città di Cochabamba, principalmente nell’ambito di progetti di cooperazione. Tra le proprie funzioni coordina anche il programma di residenze artistiche, grazie al quale ha consolidato vincoli tra proyecto mARTadero e differenti organizzazioni internazionali generando possibilità di scambi come il Servizio Civile Internazionale e differenti borse e premi per artisti emergenti.
Ingegnere, esperto di valutazione dei rischi, appassionato di storia e di arti visive ha per anni condotto ricerche sulla famiglia Bugatti e sui contesti locali, Presidente del Bice Bugatti Club e della libera Accademia di pittura Vittorio Viviani da oltre 10 anni ha coordinato numerosi progetti artistici internazionali.

Avv. Lea Rossi

Ingegnere, esperto di valutazione dei rischi, appassionato di storia e di arti visive ha per anni condotto ricerche sulla famiglia Bugatti e sui contesti locali, Presidente del Bice Bugatti Club e della libera Accademia di pittura Vittorio Viviani da oltre 10 anni ha coordinato numerosi progetti artistici internazionali.